Firenze illumina Ponte Vecchio per dire NO al terrorismo

Il 2017 è appena cominciato ma il terrorismo è già tornato a far parlare di sé ad Istanbul. La capitale turca è stata infatti teatro di 2 distinti attacchi a poche ore di distanza l’uno dall’altro da parte di due estremisti. La prima ad essere colpita è stata una delle più famose ed affollate discoteche della città, che a quell’ora era gremita di persone riunitesi per festeggiare l’arrivo del nuovo anno, mentre il secondo obiettivo è stata una moschea nel quartiere Sariyer nel pomeriggio.

Un inizio anno davvero tragico che fa già incrementare il conto di innocenti vittime di violenza e terrore. Firenze ha quindi deciso di dare una risposta forte a questi fenomeni che ormai sembrano essere senza controllo, soprattutto dopo l’esplosione di un pacco bomba avvenuto sempre nella giornata di ieri davanti ad una delle sedi di Casa Pound del capoluogo toscano.

La città ha quindi deciso di illuminare nella notte Ponte Vecchio, uno dei monumenti più conosciuti al mondo, ricoprendolo con la scritta “No Violance, No Terror”, un chiaro messaggio per coloro che vorrebbero distruggere la quotidianità per perseguire chiunque non aderisca alle loro idee balorde e contorte. Firenze si stringe ad Istanbul e a tutte le altre città europee e non vittime di questa follia in un gesto solidale e compassionevole.

Al momento l’ Italia è stata risparmiata, complice anche l’efficace rete di intelligence nazionale che è riuscita a bloccare focolai estremisti sul nascere in diverse città e paesi. Possiamo solo augurarci che questa prevenzione sia sufficiente a combattere un fenomeno sempre più dilagante, che ormai molti avvertono sempre più vicino.

Commenti

Lascia un commento

Your email address will not be published. Name and email are required